Vai al contenuto

Labirinti vegetali: i più suggestivi da visitare in Italia

Avete mai pensato di perdervi in un labirinto vegetale fra il bosso potato a regola d’arte e il cinguettio degli uccellini che si divertono nel vedervi smarrire fra un sentiero e un vicolo cieco? Nel nostro Paese abbiamo diversi dedali fra grandi e piccoli tutti da visitare.

Il labirinto della Masone
Annunci

Sapete che i più grande al mondo è proprio in Italia, in provincia di Parma? Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta dei labirinti vegetali più suggestivi proprio da quello di Fontanellato.

Il labirinto della Masone a Fontanellato (Parma)

Questo dedalo, con i suoi 90mila metri quadrati di estensione, dal 2015 detiene in record del più grande labirinto vegetale del mondo. La sua forma a pianta stellata ha come modello la celebre fortezza di Palmanova.

Per visitare questa meraviglia indossate scarpe comode e preparatevi a una lunga camminata fra oltre 200mila bambù di venti differenti specie, altre da un minimo di 30 centimetri e un massimo di 15 metri. Vi sarà possibile inoltre accedere alle collezioni d’arte appartenute a Franco Maria Ricci.

Annunci

Lo stesso Franco Maria Ricci è il progettista dello straordinario labirinto con oltre 3 chilometri di percorso. Al centro c’è una piazza circondata da un bel porticato che durante la stagione estiva accoglie eventi e manifestazioni culturali. Apre al pubblico tutti i giorni, escluso il martedì, dalle 10.30-19 con l’ultimo ingresso alle 17.30.

Il labirinto di Castel Trauttmansdorff (Bolzano)

Il labirinto di Castel Trauttmansdorff si trova in Trentino Alto Adige e, nonostante si estenda su soli 230 metri quadrati, ha un fascino tutto suo.

E’ stato creato all’interno dei Giardini Acquatici e Terrazzati dell’omonimo castello che fra il 1870 e il 1889 ospitò anche la principessa Sissi.

Annunci

Formato da piante di tasso sapientemente modellate dai giardinieri della tenuta, al centro ha una sorta di piccolo giardino segreto con una longeva pianta di melograno con tanto di vista sul laghetto delle ninfee.

Un piccolo dedalo molto curato e con scorci mozzafiato.

Labirinto di Villa Pisani a Stra (Venezia)

A Villa Pisani a Stra in provincia di Venezia c’è uno dei labirinti più romantici che si possano visitare in Italia. Fu lodato pure da Gabriele D’Anunzio e ha una struttura concentrica, dominata da una torretta posta al centro.

Nei secoli passati veniva usato per organizzare una sorta di caccia al tesoro teatralizzata in cui una gentil donzella veniva messa sulla cima della torretta indossando una maschera e il cavaliere di turno doveva raggiungerla cercando di trovare la giusta via.

Annunci

La superba Villa Pisani apparteneva all’omonima famiglia e fu realizzata dall’architetto Girolamo Fringimelica nel 1722. Sempre lui progetto il labirinto vegetale con nove cerchi concentrici formati dalle siepi di bosso, poi sostituite nell’Ottocento dai carpini.

La villa apparteneva alla ricchissima e potente famiglia Pisani, che la fece costruire dal famoso architetto Girolamo Fringimelica nel 1722. Oltre alla villa, l’architetto progettò anche un incredibile giardino, dove, ancora oggi, è possibile ammirare uno dei pochi labirinti europei sopravvissuti.

Il labirinto di Villa Barbarigo (Padova)

Il labirinto di Villa Barbarigo a Valsanzibio, in provincia di Padova, è quello più antico del mondo. Fu creato per un voto a Dio, con lo scopo di chiedere a Dio la grazia della fine della peste che nel 1630 stava flagellando tutta Europa.

Venne progettato da Luigi Bernini, architetto pontificio e fu realizzato fra il 1664 e il 1669. Alcuni arbusti di bosso sono ancora dell’epoca e continuano a vivere e vegetare incuranti dello scorrere dei secoli.

Annunci

Questo dedalo ha una valenza esoterica e simboleggia la purificazione delle anime sulla terra. I vicoli ciechi sono sette come sette sono i peccati capitali.

Oltre al labirinto, i giardini offrono molto altro come l’Isola dei Conigli, la Grotta dell’Eremita, le fontane, la grande peschiera e il Monumento al Tempo.

Il labirinto Borges sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia

Il Labirinto di Borges si trova sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia ed è sicuramente uno dei più suggestivi.

E’ stato realizzato dalla Fondazione Cini nel 2011 su progetto dell’architetto Randoll Coate. Formato da siepi di bosso alte circa 90 centimetri, si estende su 2.300 metri quadrati ed è stato realizzato in onore dello scrittore bonarense a 25 anni dalla sua dipartita dal mondo terreno.

Annunci

La sua costruzione è stata ispirata dal racconto di Borges “Il giardino dei sentieri che si biforcano”. Percorrendo i diversi viali si incontrano oggetti che furono cari allo scrittore argentino.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La riverenza che aveva l’Ammannati nei miei confronti

L’Ammannati nei mie confronti aveva una vera e propria ammirazione. Mi considerava suo maestro e forse di più tanto da appellarmi in una lettera Sua Maestà.

Il lago di Isola Santa

Un bacino artificiale, tetti di ardesia, casette in pietra e boschi di castagno: è la sintesi di Isola Santa, un borgo suggestivo che sembra uscito da un racconto dei fratelli Grimm.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: