Vai al contenuto

Gallerie Estensi: ecco le mostre virtuali

L’Italia da domani 15 marzo 2021 torna tutta in rosso e arancione, esclusa la Sardegna. Così su tutto il territorio nazionale i musei si vedono costretti a chiudere per l’ennesima volta l’accesso al pubblico. Nella mia regione, la Toscana, oramai è da qualche settimana che i musei li possiamo guardare solo dall’esterno. Torneranno tempi migliori: stringiamo i denti e ahimè spesso pure la cinta dei pantaloni.

L’arte però non può fermarsi proprio adesso che c’è un estremo bisogno di circondarci di bellezza. I musei tornano a proporci attività che è possibile fare anche da casa. Non è la stessa cosa che aggirarsi fra le loro sale di persona ma è comunque una ventata d’aria fresca che vale più dell’oro.

Annunci

Le Gallerie Estensi ci propongono una serie di interessanti mostre virtuali da vedere direttamente dal salotto, dalla cucina o dalla stanza di casa vostra che preferite. Sono dei veri e propri percorsi espositivi ben strutturati che ci consentono di guardare a distanza ravvicinata preziosi manoscritti, sculture, dipinti e molti altri oggetti appartenenti alle collezioni estensi.

Non solo. In queste gallerie virtuali troverete anche materiale didattico per svolgere interessanti attività assieme ai vostri bambini.

Annunci

L’esposizione delle Gallerie Estensi che al momento mi appassiona di più è La Mostra Infinita incentrata sulla storia della prestigiosa Biblioteca Estense il cui nucleo originario è formato dalla libreria dei marchesi d’Este.

Si possono vedere i preziosi volumi posseduti dalla corte ferrarese del Quattrocento: da quelli di dedica ai libri d’amore passando per i volumi d’armi e quelli arricchiti con preziose miniature.

Ogni codice viene raccontata la storia e il contenuto in modo dettagliato. La mostra si apre con i libri francesi di Niccolò III per proseguire poi con quelli di Leonello e Guarino Veronese fino alla raffinato Breviario miniato di inizio XVI. Per visitare La Mostra Infinita vi basta cliccare QUA.

Per visitare tutte le altre mostre online delle Gallerie Estensi o per scaricare il materiale didattico dedicato ai più piccoli, cliccate QUA.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e le sue proposte per trascorrere anche in casa il tempo in modo costruttivo e all’insegna dell’arte.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

27 novembre 1598: nasce lo scultore Alessandro Algardi

🇮🇹Il 27 novembre del 1598 venne alla luce lo scultore Alessandro Algardi in quel di Bologna. Si formò presso l’Accademia di Ludovico Caracci e…
🇬🇧On November 27, 1598, the sculptor Alessandro Algardi was born in Bologna. He trained at the Ludovico Caracci Academy and…

Giovanni Boldini e il mito della Belle Époque in mostra ad Asti

🇮🇹Genio della pittura che più di ogni altro ha saputo restituire le atmosfere rarefatte di un’epoca straordinaria, Boldini è pronto a trasportare il pubblico nelle sue opere nella mostra allestita a Palazzo Mazzetti di Asti.
🇬🇧A genius of painting who more than any other has been able to restore the rarefied atmospheres of an extraordinary era, Boldini is ready to transport the public to his works in the exhibition set up at Palazzo Mazzetti in Asti.

Le Opere del Natale: la Natività di Gesù di Giotto

🇮🇹Emozionante, dolcissima e ricca di significati, la Natività di Gesù affrescata da Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova, è una delle opere dedicate al Natale più conosciute al mondo…
🇬🇧Exciting, very sweet and full of meanings, the Nativity of Jesus frescoed by Giotto in the Scrovegni Chapel in Padua is one of the best known works dedicated to Christmas in the world…

La Porta dei Cornacchini con la Madonna policroma

🇮🇹Durante il restauro Porta del Cornacchini del duomo di Santa Maria del Fiore, è stato possibile capire che il gruppo scultoreo della Madonna col Bambino e gli Angeli adoranti un tempo era policromo.
🇬🇧During the restoration of the Porta del Cornacchini of the cathedral of Santa Maria del Fiore it was possible to understand that the sculptural group of the Madonna with Child and the adoring Angels was once polychrome.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci
Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: