Skip to content
Annunci

Le fortificazioni per la Porta al Prato di Ognissanti

Era il lontano 1529 quando a Firenze si iniziò a vociferare un possibile ritorno al potere della sanguinosa e dittatoriale famiglia de’ Medici. Papa Clemente VII ovviamente c’aveva lo zampino e già stava tramando l’invasione assieme alle truppe imperiali.

Il governo popolare allora iniziò a pensare a un’efficace difesa per la città completando la cerchia muraria già iniziata anni prima. Venni chiamato in causa e mi fu affidato il compito di progettare la nuova fortificazione. Oh, venni anche insignito con il titolo di governatore e procuratore generale delle fortificazioni.

Iniziai allora ad arroventarmi il cervello per creare fortificazioni adeguate che potessero resistere e contrastare gli attacchi nemici.

Del progetto che ideai io venne realizzato alla fine ben poco e addirittura, quello che feci realizzare, fu poi distrutto e non ne rimase traccia. Rimangono però una serie di interessanti disegni presso casa Buonarroti a Firenze.

Fra i disegni più suggestivi c’è questo che ideai per le fortificazioni di Porta al Prato di Ognissanti. Paola Barocchi scrisse proprio in merito a questo foglio: “invenzione … che si apre e rompe con una espansiva energia che impronta delle proprie direttrici spaziali l’ambiente circostante”.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

it_09_02_1024.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: