Le Sibille nel Giudizio Universale?

Ultimamente m’è capitato fra le mani un libro scritto da uno studioso tedesco Heinrich Pfeiffer. Tutto il volume è incentrato sulla lettura iconografica di tutti gli affreschi presenti all’interno della Cappella Sistina, sia miei che degli altri artisti quattrocenteschi.

Non vi nego che faccio molta fatica non a seguirlo ma a leggerlo. Sebbene sia scritto bene è l’argomento che non riesce ad appassionarmi. Secondo studi approfonditi effettuati da Pfeiffer, ogni singola figura rappresentata nella Sistina seguirebbe un preciso progetto iconografico globale. In particolare, i personaggi miei, potrebbero essere identificati uno a uno…dagli ignudi che simboleggiano differenti parti del giorno fino alle singole figure che affrescai nel Giudizio: ciascuno è qualcuno insomma secondo una sua interpretazione.

Ovviamente di ogni nome attribuito viene spiegato il perché in maniera dettagliata. Alcune cose mi appaiono come delle forzature ma altre un po’ meno e pure plausibili anche per gli scettici come me.

Il gruppo di donne che appare nell’immagine a seguire raffigura alcune delle salvate del Giudizio Universale. Osservate bene la donna di spalle con quel copricapo in testa. Vi ricorda qualcuno? Ebbene, potrebbe essere la Giuditta, la stessa che affrescai nel pennacchio di Giuditta e Oloferne. Come lei è girata di spalle e non è possibile vederne il volto. Le dipinsi la medesima cuffia segnata da un motivo ornamentale a croce. La veste verde c’è anche se nel Giudizio ha una forma differente e lascia le spalle scoperte.

Il gruppo che attornia Giuditta, potrebbe essere costituito dalle Sibille. in particolare, quella che volge lo sguardo verso lo spettatore sarebbe la Libica. In foto non si vede ma la eventuale Libica del Giudizio, oltre ad avere la medesima acconciatura di quella che affrescai nella Volta, ha anche il medesimo abito arancione. Un caso? Chissà…

Dopotutto questo libro è interessante, mette in moto il cervello e fa pensare sia che si sposino o meno le tesi dell’autore.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

img_20170103_174249-1

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...