San Giovanni un vole inganni

“San Giovanni un vole inganni” diceva la mi nonna bonanima. L’adagio popolare ha origini datate e sul significato reale di quella frase ancora da adito a qualche dibattito. Ci sono […]

Per l’altru’ fiate a consolar mi vieni

Felice spirto, che con zelo ardente,vecchio alla morte, in vita il mio cor tieni,e fra mill’altri tuo diletti e benime sol saluti fra più nobil gente;    come mi fusti agli occhi, […]

La mia firma sullo Schiavo Atlante

Lo Schiavo Atlante è uno dei quattro prigioni disposti lungo il corridoio della Galleria dell’Accademia che porta direttamente alla Tribuna del David. Come gli altri prigioni la figura sembra intrappolata […]

S’amar l’un l’altro e nessun se medesmo

 S’un casto amor, s’una pietà superna,s’una fortuna infra dua amanti equale,s’un’aspra sorte all’un dell’altro cale,s’un spirto, s’un voler duo cor governa;    s’un’anima in duo corpi è fatta etterna,ambo levando al cielo […]

Studio per un ignudo

Questo che vedete è lo studio per l’ignudo che affrescai a sinistra sopra la Sibilla Persica, nella volta della Sistina. Molto probabilmente è un disegno che realizzai osservando un modello […]

Daniele

Daniele è uno dei profeti maggiori che affrescai nella volta della Cappella Sistina. Aveva la capacità di interpretare i sogni per capire e predire cosa sarebbe avvenuto nel futuro. Proprio […]

I miei appunti sui taccuini Paperblanks

Scrivere mi è sempre piaciuto. Vi ho lasciato in eredità una quantità di lettere, ricordi e versi di tutto rispetto senza considerare le carte che diedi in pasto alle fiamme […]

Grazie a ciascuno di voi

Come vi ho raccontato QUA, per un mese sarò bloccato su Facebook a causa della loro ignorante censura, più bigotta dell’esito del Concilio di Trento. Mi preme però ringraziare uno […]

La porta con le insegne papali

E’ strana la legge non scritta del web. Mi spiego meglio. Se propongo di segni di corpi e teste hanno sempre un gran riscontro e vengono molto letti mentre se […]

A me morendo vivo

Vivo al peccato, a me morendo vivo;vita già mia non son, ma del peccato:mie ben dal ciel, mie mal da me m’è dato,dal mie sciolto voler, di ch’io son privo.    Serva […]