Vai al contenuto
Annunci

L’arte e i social: la guerra contro la censura

Se seguite il blog da un po’ di tempo sapete molto bene che il mio rapporto con la censura perpetrata dai social è alquanto burrascoso. Pare che i tempi del Concilio di Trento non siano mai stati sorpassati nemmeno dai secoli di distanza che ci separano da quel periodo storico.

Tanto per mostrarvi quanto sia a volte difficile proporre immagini sui vari social senza essere costantemente censurati per cose senza senso, ho girato per voi questo video che vi mostra gli ultimi post che mi ha bloccato Tumblr. Se vedete immagini ripetute è perché ho provato ha ripostare la medesima cosa a distanza di tempo ottenendo il medesimo esito negativo.

Ci sono foto del volto e del busto del David censurate, c’è il viso della Sibilla Cumana, lo studio di un ignudo in cui non si vedono ne’ chiappe ne’ pisello e molto altro ancora come ad esempio la mano del Bacco… eppure tutte quelle foto mi sono state censurate, compreso il volto di Cristo e quello della Madonna della Pietà Rondanini.

Sembra quasi che i social si siano messi d’accordo per portare avanti una crociata sui generis contro l’arte. Sempre meno bellezza in giro ma sempre più volgarità. Abbiate pazienza ma io di culi di ciccia veri sui social ne vedo costantemente, postati da amici. Due pesi e due misure. Non che mi diano noia le chiappe vere viste qua e là… piuttosto mi indispongono ben altri post inneggianti all’odio o scritti proprio per fomentarne.

Qualcosa mi sfugge… perché questo accanimento contro l’arte? Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi dubbi e le sue amare certezze. La censura non è mai cosa saggia.

Art and social media: the war against censorship

If you follow the blog for some time you know very well that my relationship with the censorship perpetrated by social media is rather stormy. It seems that the times of the Council of Trent have never been surpassed even by the centuries of distance that separate us from that historical period.

Just to show you how sometimes it is difficult to propose images on various social networks without being constantly censored for nonsense, I have shot this video for you that shows you the latest posts that has blocked Tumblr. If you see repeated images, it’s because I’ve tried repeating the same thing after some time, obtaining the same negative result.

There are pictures of the face and the bust of the David censored, there is the face of the Sibilla Cumana, the study of an ignudo in which you do not see the ‘buttocks’ pea and much more such as the hand of Bacchus … yet all those photos have been censored, including the face of Christ and that of the Madonna della Pietà Rondanini.

It seems that social media have agreed to carry out a sui generis crusade against art. Less and less beauty around but more and more vulgarity. Have patience, but I of real fat asses on social networks I see constantly, posted by friends. Two weights and two measures. Not that the real buttocks seen here and there give me trouble … rather they annoy me other post praising hate or written just to foment.

Something escapes me … why this fury against art? Your always Michelangelo Buonarroti with his doubts and his bitter certainties. Censorship is never wise.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: