Vai al contenuto
Annunci

Membra stanche e pellegrine

Quantunche ‘l tempo ne costringa e sproni
ognor con maggior guerra
a rendere alla terra
le membra afflitte, stanche e pellegrine,
non ha per ‘ncor fine
chi l’alma attrista e me fa così lieto.
    Né par che men perdoni
a chi ‘l cor m’apre e serra,
nell’ore più vicine
e più dubiose d’altro viver quieto;
ché l’error consueto,
com più m’attempo, ognor più si fa forte.
    O dura mia più c’altra crudel sorte!
    tardi orama’ puo’ tormi tanti affanni;
c’un cor che arde e arso è già molt’anni
torna, se ben l’ammorza la ragione,
non più già cor, ma cenere e carbone.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

51EA56DXHXL.jpg

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: