Skip to content
Annunci

Tag: versi

Piena di grazia e di durezza nuda

  Se l’alma è ver, dal suo corpo disciolta, che ‘n alcun altro torni a’ corti e brevi giorni, per vivere e morire un’altra volta, la donna mie, di molta bellezza […]

Mi lieva di terra e porta ‘l core

   Perché sì tardi e perché non più spesso con ferma fede quell’interno ardore che mi lieva di terra e porta ‘l core dove per suo virtù non gli è concesso? […]

Il fuoco che arde e agghiaccia

Sento d’un foco un freddo aspetto acceso che lontan m’arde e sé con seco agghiaccia; pruovo una forza in due leggiadre braccia che muove senza moto ogni altro peso.     Unico […]

La bellezza no, le oscenità si

Buongiorno a tutti e buon inizio di giornata. Per l’ennesima volta inizio la seconda giornata di censura: oramai ho perso il conto di quante volte Facebook mi abbia bloccato. Che […]

Non posso non mancar d’ingegno e d’arte

Non posso non mancar d’ingegno e d’arte a chi mi to’ la vita con tal superchia aita, che d’assai men mercé più se ne prende.     D’allor l’alma mie parte com’occhio […]

L’immagin dentro cresce

Mentre c’alla beltà ch’i’ vidi in prima appresso l’alma, che per gli occhi vede, l’immagin dentro cresce, e quella cede quasi vilmente e senza alcuna stima.     Amor, c’adopra ogni suo […]

Gli occhi miei son quegli

Stamani mi sono svegliato romantico, forse è il cielo cupo che sembra promettere pioggia che scava nei ricordi e riporta a galla la parte più tenera di me. Che ne […]

Alzo il pensier con l’alie

  Di te con teco, Amor, molt’anni sono nutrito ho l’alma e, se non tutto, in parte il corpo ancora; e con mirabil arte con la speme il desir m’ha fatto […]

Com’a morte era nata

  S’è ver, com’è, che dopo il corpo viva, da quel disciolta, c’a mal grado regge sol per divina legge, l’alma e non prima, allor sol è beata; po’ che per […]

Il ritratto di Tommaso de’ Cavalieri

Prigioniero son d’un cavaliere armato…questo è l’incipit di uno dei miei componimenti poetici dedicati al mio amato Tommaso de’ Cavalieri. Prigioniero lo ero davvero di quell’uomo che tormentava i miei […]

La morte vi libera dall’amore?

   – Beati voi che su nel ciel godete le lacrime che ‘l mondo non ristora, favvi amor forza ancora, o pur per morte liberi ne siete? – La nostra etterna […]

 Il buon gusto è sì raro

 Non sempre a tutti è sì pregiato e caro quel che ‘l senso contenta, c’un sol non sia che ‘l senta, se ben par dolce, pessimo e amaro.     Il buon […]

Tutti e’ ripari mie son corti e folli

Prima di inoltrarmi fra uffici e burocrazia, stamani vi propongo questi versi…è la poesia più lunga che scrissi: leggetela da cima a fondo e fatela vostra. Oh, che vi credete, […]

Prima della fine

Questi che vi propongo oggi sono gli ultimi versi, quelli estremi che scrissi prima di posare carta e penna. Leggeteli in questa chiave pensando a me, oramai vecchio, acciaccato e […]