Vai al contenuto

Categoria: poesia

Crudel pietate e spietata mercede

Ben doverrieno al sospirar mie tantoesser secco oramai le fonti e ‘ fiumi,s’i’ non gli rinfrescassi col mie pianto.    Così talvolta i nostri etterni lumi,l’un caldo e l’altro freddo ne ristora,acciò […]

Il tempo ogni beltà distrugge

Che fie doppo molt’anni di costei,Amor, se ‘l tempo ogni beltà distrugge?    Fama di lei; e anche questa fuggee vola e manca più ch’i’ non vorrei. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

Una poesia in divenire ma non solo…

Il foglio che vedete a seguire appartiene al grande archivio di Casa Buonarroti. Si tratta dell’abbozzo di un componimento poetico che tracciai nero su bianco prima di apportare qualche modifica […]

La pace che non hai, altrui prometti

Condotto da molt’anni all’ultim’ore,tardi conosco, o mondo, i tuo diletti:la pace che non hai altrui promettie quel riposo c’anzi al nascer muore.    La vergogna e ‘l timoredegli anni, c’or prescriveil ciel, […]

Il montar cresce, e ‘l mie valore scema

A l’alta tuo lucente dïademaper la strada erta e lunga,non è, donna, chi giunga,s’umiltà non v’aggiungi e cortesia:il montar cresce, e ‘l mie valore scema,e la lena mi manca a […]

Ben ama chi ben arde

In quel medesmo tempo ch’io v’adoro,la memoria del mie stato infelicenel pensier mi ritorna, e piange e dice:ben ama chi ben arde, ov’io dimoro.    Però che scudo fo di tutti loro… […]

Contrari effetti alluminan le carte

Quand’el ministro de’ sospir mie tantial mondo, agli occhi mei, a sé si tolse,natura, che fra noi degnar lo volse,restò in vergogna, e chi lo vide in pianti.    Ma non come […]