Vai al contenuto

Categoria: scultura

Saper cambiare quando vale la pena

Quando Giulio II mi chiese di affrescare la Cappella Sistina pensai di disegnare solamente i dodici apostoli nei peducci e dei motivi geometrici a riempire gli spazi vuoti: lì avrebbe […]

Dedicato agli artisti contemporanei

Io gli artisti contemporanei non li capisco. Non penso affatto sia un mio limite e non me ne vergogno. C’è chi taglia la tela con una lametta e viene considerato […]

Bruto in trasferta a Roma

Fra le altre opere arrivate direttamente ai Musei Capitolini in occasione della mostra su di me “Michelangelo. Incontrare un artista universale” c’è il busto di Bruto. Scolpii nel marmo questo […]

Non ho mai fatto bottega

“…ché io non fu’ mai pictore né scultore come chi ne fa boctega. Sempre me ne son guardato per l’onore di mie padre e de’ mia frategli, ben io abbi […]

Le traduzioni errate della Bibbia

Sono sempre stato devoto a Dio e ho studiato i testi sacri a lungo un po’ perché ne sentivo il bisogno e un po’ perché era necessario farlo. Come avrei […]