Vai al contenuto

Pretendi che io sia quello che non sono

Non me ne vogliate se ancora oggi non v’ho scritto nulla. Vi accompagno in questo pomeriggio settembrino con versi che ancora mi sento vibrare dentro l’animo.

Il vostro Michelangelo Buonarroti che vorrebbe stare un po’ tranquillo a non far nulla… almeno per i dieci secoli a venire.

 

270

 Tu mi da’ di quel c’ognor t’avanza
e vuo’ da me le cose che non sono.

images

2 Comments »

Rispondi a babajaga Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: