Vai al contenuto

Tag: poema

Quand’il servo il signor d’aspra catena…

 Quand’il servo il signor d’aspra catenasenz’altra speme in carcer tien legato,volge in tal uso el suo misero stato,che libertà domanderebbe appena.    E el tigre e ‘l serpe ancor l’uso raffrena,e ‘l […]

L’amor mi prende e la beltà mi lega

Spirto ben nato, in cu’ si specchia e vede nelle tuo belle membra oneste e care quante natura e ‘l ciel tra no’ può fare, quand’a null’altra suo bell’opra cede: […]

Se il corpo dopo vive

 S’è ver, com’è, che dopo il corpo viva, da quel disciolta, c’a mal grado regge sol per divina legge, l’alma e non prima, allor sol è beata; po’ che per […]

L’immagin dentro cresce

Mentre c’alla beltà ch’i’ vidi in prima appresso l’alma, che per gli occhi vede, l’immagin dentro cresce, e quella cede quasi vilmente e senza alcuna stima.     Amor, c’adopra ogni suo […]