Vai al contenuto

Raffaello: stasera su Rai5 con Paolucci

Questa sera ci aspetta una serata all’insegna di Raffaello e delle sue straordinarie opere pittoriche su Rai5. Nel corso del programma ArtNight in onda venerdì 26 marzo a partire dalle 21.15, verranno proposti due interessanti documentari dedicati all’artista urbinate.

Nel primo filmato dal titolo Raffaello. Il mito e la modernità, verrà ripercorsa tutta la sua carriera attraverso i racconti di esperti e studiosi come la professoressa Giulia Caneva, esperta di botanica e docente del dipartimento di scienze. Ci accompagnerà dentro la Loggia di Amore e Psiche nella Villa Farnesina per raccontarci i dettagli particolareggiati e le simbologie nascoste dietro i frutti e le verdure affrescate da Raffaello.

Annunci

Raffaello non fu solo pittore ma anche stimato architetto e intellettuale. In compagnia dello scrittore e restauratore Antonio Forcellino ripercorreremo gli anni romani che hanno inizio con il pontificato di papa Giulio II e terminano con la morte di Leone X de’ Medici nel 1521.

Non mancherà un ampio approfondimento sul rapporto che Raffaello ebbe con i committenti e in particolare con i pontefici.

Annunci

Subito dopo la messa in onda di questo documentario ne verrà proposto un altro in prima visione assoluta: Le stanze di Raffaello diretto da Luca Criscenti. Si tratta di un importante approfondimento curato e presentato da Antonio Paolucci sulle Stanze di Raffaello all’interno dei Musei Vaticani.

Annunci

Il libro

Se volete approfondire la conoscenza sulle Stanze di Raffaello, vi consiglio questo libro a cura di Luitpold Frommel che con le sue dettagliate analisi è come se ci portasse di persona dentro quegli ambienti.

Il libro si apre con il ciclo degli affreschi con la Disputa del Santissimo Sacramento per poi proseguire con il Parnaso e la Scuola di Atene.

Arricchito con immagini a tutta pagina in alta risoluzione, questo volume diventa uno strumento prezioso di studio e consultazione per tutti coloro che amano l’arte. Lo trovate QUA.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

Ultime dal blog

Annunci

Il sogno del Cardiere e la mia fuga da Firenze

🇮🇹Johannes Cordier, italianizzato in Cardiere, l’avevo conosciuto a casa del Magnifico e vi racconto la storia di un sogno che fece che probabilmente mi indusse a scappare da Firenze
🇬🇧Johannes Cordier, Italianized into Cardiere, I met him at the Magnifico’s house and I will tell you the story of a dream he had that probably led me to flee from Florence

I ritratti dei figli dell’Urbino

🇮🇹Non amavo fare ritratti dal vero ma in tutta la mia produzione artistica ce ne sono eccome come ad esempio i due disegni che ritraggono i figli dell’Urbino che fu al mio fianco per 25 anni consecutivi…
🇬🇧I did not like to take portraits from life but in all my artistic production there is indeed such as the two drawings that portray the children of Urbino who was by my side for 25 consecutive years…

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: