Vai al contenuto

Mese: agosto 2017

Marcello Venusti e la copia del Giudizio

Il cardinale Alessandro Farnese desiderava arricchire la collezione di famiglia con una bella copia del mio Giudizio Universale in formato ridotto. Si rivolse così a Marcello Venusti che nel 1549 lo […]

Alzo il pensier con l’alie

  Di te con teco, Amor, molt’anni sono nutrito ho l’alma e, se non tutto, in parte il corpo ancora; e con mirabil arte con la speme il desir m’ha fatto […]

Foglietti, consigli e raccomandazioni

A differenza di altri artisti perlopiù di epoca moderna, io fui molto famoso, ben pagato e apprezzato anche in vita. Pensate un po’: pochi mesi prima della mia morte sia […]

Le immortalissime opere

l mio caro amico Giorgio Vasari spese sempre parole di lode nei miei confronti. Leggendo l'ultimo capitolo delle Vite de' più eccellenti architetti, pittori, et scultori italiani, da Cimabue insino a' tempi nostri a me dedicato , ci si può fare un'idea precisa di quanta fosse la stima e l'ammirazione sua nei miei confronti.

Morto si, zitto no

Come sapete la morte mi prese parecchio tempo fa. C’avevo sempre un sacco di lavori da finire, era pure un festoso martedì di carnevale ma niente, non volle sapere nulla […]

Cari mi sono i pensieri

Mentre m’attrista e duol, parte m’è caro ciascun pensier c’a memoria mi riede il tempo andato, e che ragion mi chiede de’ giorni persi, onde non è riparo.     Caro m’è […]

Contese da vicini di casa

Era il 13 aprile del 1518 quando Massimo Grati mi scrisse questa lettera da Camaiore, cittadina confinante con Pietrasanta. Le due città tanto d’accordo non son mai andate ma è […]