Vai al contenuto

Mese: aprile 2017

Copiando disegni imparai l’arte

Come vi ho detto più volte, gran parte dei miei di segni sono andati perduti o meglio, qualcuno è scomparso nel corso dei secoli mentre altri li ho dati in […]

O notte, o dolce tempo benché nero

 O notte, o dolce tempo, benché nero, con pace ogn’ opra sempr’ al fin assalta; ben vede e ben intende chi t’esalta, e chi t’onor’ ha l’intelletto intero.     Tu mozzi […]

A pianger mi conduce

Non so se s’è la desïata luce del suo primo fattor, che l’alma sente, o se dalla memoria della gente alcun’altra beltà nel cor traluce;     o se fama o se […]

Il volto della vecchiaia

Gli affreschi della Cappella Paolina a lungo sono stati sottovalutati, o meglio, si era portati a pensare che la mia stanchezza avesse influito pesantemente sulla loro qualità. Le cose però […]

Più mi giova dove più mi nuoce

 S’i’ vivo più di chi più m’arde e cuoce, quante più legne o vento il foco accende, tanto più chi m’uccide mi difende, e più mi giova dove più mi […]

La Pasqua nell’arte

Pasqua è giorno della Resurrezione, della vittoria della vita sulla morte. "Voi non abbiate paura! So che cercate Gesù, il crocifisso. Non è qui. È risorto...

Studi senza senso e forzature

Un accanimento alla ricerca del significato nascosto che pur dev’esserci da qualche parte: ecco cosa penso di alcuni studi che vengono condotti sulle mie opere. Non so se vi sia […]

Il Venerdì Santo dipinto e scolpito

"E Gesù, avendo di nuovo gridato con gran voce, rese lo spirito. Ed ecco, il velo del tempio si squarciò in due, da cima a fondo; la terra tremò e le rocce si spaccarono" dal Vangelo di Matteo.