Vai al contenuto

Solo 69 centimetri di profondità per un capolavoro eterno

La mia Pietà Vaticana ha da sempre suscitato una grande ammirazione. Certo, s’è avvalsa anche qualche critica ma d’altro canto c’è sempre chi tenta di vanificare il lavoro altrui per fini poco nobili, invidia o chissà per che cos’altro.

Chi l’avrebbe mai detto che con un concio di marmo di Carrara, profondo solo 69 centimetri, avrebbe potuto contenere tanto splendore!

Annunci

Il Vasari rimase estasiato da quest’opera e ne scrisse in questi termini:

“Non pensi mai, scultore né artefice raro, potere aggiungere di disegno né di grazia, né con fatica poter mai di finezza, pulitezza e di straforare il marmo tanto con arte, quanto Michelagnolo vi fece, perché si scorge in quella tutto il valore et il potere dell’arte»

Annunci

E poi ancora aggiunse cercando di rendere l’idea di quei marmi che sotto il mio scalpello si son fatti plasmare alla stregua del burro:

“Quivi è dolcissima aria di testa, et una concordanza nelle appiccicature e congiunture delle braccia et in quelle del corpo e delle gambe, i polsi, le vene lavorate, che invero si  maraviglia lo stupore che mano d’artefice abbia potuto sì divinamente e propriamente fare in pochissimo tempo cosa sì mirabile; che certo è un miracolo che un sasso da principio senza forma nessuna, si sia mai ridotto  a quella perfezione che la natura a fatica suol formar nella carne.”

Non è forse bellissima? Ai posteri l’ardua sentenza. Per adesso il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta

michel_pieta_virgin-890x395

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La malinconia che pervade le opere mie

🇮🇹Avete mai fatto caso a quella malinconia che pare pervadere l’intimo di molte mie opere? Molti disegni, sculture e affreschi hanno volti permeati da uno stato d’animo di vaga tristezza.
🇬🇧Have you ever noticed that melancholy that seems to pervade the depths of many of my works? Many drawings, sculptures and frescoes have faces permeated with a mood of vague sadness.

La Madonna del Latte del Rossellino che nessuno guarda…o quasi

🇮🇹Proprio davanti alla mia tomba monumentale, nella Basilica di Santa Croce, c’è un’opera straordinaria di Antonio Rosellino che in pochi ahimè degnano d’uno sguardo: è la Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

🇬🇧Right in front of my monumental tomb, in the Basilica of Santa Croce, there is an extraordinary work by Antonio Rosellino which, alas, few deserve a glance: it is the Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

Christie’s: battuto all’asta per 23milioni di Euro il mio disegno giovanile

🇮🇹Oggi pomeriggio è stato battuto all’asta da Christie’s a Parigi il mio disegno giovanile inedito che realizzai probabilmente quando me ne andavo spesso a studiare dal vero i superbi affreschi di Masaccio e Masolino nella Cappella Brancacci.
🇬🇧This afternoon, my unpublished early drawing was auctioned at Christie’s in Paris, which I probably created when I often went to study the superb frescoes by Masaccio and Masolino in the Brancacci Chapel from life.

Premio Friends of Florence 2022: assegnato a Nathalie Ravanel per restaurare 119 dipinti

🇮🇹La VI edizione del prestigioso Premio Friends of Florence è stato assegnata oggi a Nathalie Ravanel per il restauro della collezione di 119 dipinti su pith paper del Museo Stibbert di Firenze.
🇬🇧The VI edition of the prestigious Friends of Florence Prize was awarded today to Nathalie Ravanel for the restoration of the collection of 119 paintings on pith paper of the Stibbert Museum in Florence.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

2 Comments »

  1. Ciao Michelangelo! Grazie per questo tuo articolo sulla Pietà! Più la guardo più capisco che la tua grandezza viene dal dolore che ti ha accompagnato per tutta la vita: il dolore per l’inspiegabile pesantezza che l’esistenza acquista nelle anime nobili ed elette, quel buco nello spirito al centro del corpo, poco sotto lo sterno, che più cerchi di tappare e più si apre portando con sé nuovo dolore. Recentemente ho parlato anch’io della tua Pietà ovviamente a modo mio: sono certamente curioso di sapere come la pensi, di seguito il link
    http://sandrofarinelli.com/2015/07/16/arte-medicina-dellanima-2/
    Ciao! A presto!

    "Mi piace"

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: