Vai al contenuto

Solo 69 centimetri di profondità per un capolavoro eterno

La mia Pietà Vaticana ha da sempre suscitato una grande ammirazione. Certo, s’è avvalsa anche qualche critica ma d’altro canto c’è sempre chi tenta di vanificare il lavoro altrui per fini poco nobili, invidia o chissà per che cos’altro.

Chi l’avrebbe mai detto che con un concio di marmo di Carrara, profondo solo 69 centimetri, avrebbe potuto contenere tanto splendore!

Annunci

Il Vasari rimase estasiato da quest’opera e ne scrisse in questi termini:

“Non pensi mai, scultore né artefice raro, potere aggiungere di disegno né di grazia, né con fatica poter mai di finezza, pulitezza e di straforare il marmo tanto con arte, quanto Michelagnolo vi fece, perché si scorge in quella tutto il valore et il potere dell’arte»

Annunci

E poi ancora aggiunse cercando di rendere l’idea di quei marmi che sotto il mio scalpello si son fatti plasmare alla stregua del burro:

“Quivi è dolcissima aria di testa, et una concordanza nelle appiccicature e congiunture delle braccia et in quelle del corpo e delle gambe, i polsi, le vene lavorate, che invero si  maraviglia lo stupore che mano d’artefice abbia potuto sì divinamente e propriamente fare in pochissimo tempo cosa sì mirabile; che certo è un miracolo che un sasso da principio senza forma nessuna, si sia mai ridotto  a quella perfezione che la natura a fatica suol formar nella carne.”

Non è forse bellissima? Ai posteri l’ardua sentenza. Per adesso il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta

michel_pieta_virgin-890x395

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La Pietà Vaticana e il Bambinello d’argento

🇮🇹Sapete che ci fu un periodo storico nel quale alla Vergine Madre della Pietà Vaticana veniva posato sul grembo un Bambinello in argento?
🇬🇧Do you know that there was a historical period in which the Virgin Mother of the Vatican Pietà was placed on the lap of a little baby in silver?

Il gruppo del Baroncelli e di Paris alla mostra “Donatello. Il Rinascimento”

🇮🇹Nel percorso espositivo della mostra “Donatello. Il Rinascimento” ci si trova faccia a faccia con il Crocifisso, la Madonna e San Giovanni dolenti, San Maurelio e San Giorgio col drago in bronzo e ottone di Niccolò Baroncelli e Domenico di Paris.
🇬🇧In the exhibition itinerary of the exhibition “Donatello. The Renaissance” we come face to face with the Crucifix, the Madonna and San Giovanni dolenti, San Maurelio and San Giorgio with the dragon in bronze and brass by Niccolò Baroncelli and Domenico di Paris.

Palazzo Vecchio: i mobiletti a commesso fiorentino

🇮🇹Girovagando fra un ambiente e l’altro di Palazzo vecchio inevitabilmente ci si ritrova dinnanzi a mirabili mobiletti intarsiati con marmi e pietre dure preziose e semipreziose….
🇬🇧Wandering from one room to another in the Palazzo Vecchio, one inevitably finds oneself in front of admirable cabinets inlaid with marble and precious and semiprecious semiprecious stones….

21 maggio 1972: l’album fotografico a 50 anni dall’attentato alla Pietà Vaticana

🇮🇹Sono ormai trascorsi esattamente cinquant’anni da quando il trentaquattrenne australiano Lazlo Toth inveì con una mazzetta sopra la Pietà Vaticana e per l’occasione voglio proporvi alcune delle immagini più significative di quel momento ma non solo…
🇬🇧 Exactly fifty years have now passed since the thirty-four-year-old Australian Lazlo Toth railed with a bribe over the Vatican Pietà and for the occasion I want to offer you some of the most significant images of that moment but not only …

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

2 Comments »

  1. Ciao Michelangelo! Grazie per questo tuo articolo sulla Pietà! Più la guardo più capisco che la tua grandezza viene dal dolore che ti ha accompagnato per tutta la vita: il dolore per l’inspiegabile pesantezza che l’esistenza acquista nelle anime nobili ed elette, quel buco nello spirito al centro del corpo, poco sotto lo sterno, che più cerchi di tappare e più si apre portando con sé nuovo dolore. Recentemente ho parlato anch’io della tua Pietà ovviamente a modo mio: sono certamente curioso di sapere come la pensi, di seguito il link
    http://sandrofarinelli.com/2015/07/16/arte-medicina-dellanima-2/
    Ciao! A presto!

    "Mi piace"

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: