Vai al contenuto

Mese: agosto 2014

Il Mosè

Come già vi ho accennato in alcuni precedenti articoli, la progettazione e la realizzazione della gigantesca tomba di Giulio II mi costò parecchia fatica e non poche delusioni. Dopo aver […]

Il nudo come atto di fede

L’arte, il nudo, è un fatto di fede, perché l’uomo è specchio di Dio Il vostro Michelangelo Buonarroti, che vede avvicinarsi un nuovo fronte di nuvole nere su Firenze. Sarà […]

Andate a visitare le mie terre natìe

A volte, per comprendere meglio un artista, le sue opere e la sua poetica, è necessario non solo conoscere la sua storia privata ma recarsi direttamente sui luoghi che ha […]

Per farsi amica lei

Vi scrivo qualche verso ricordando il giorno in cui scrissi queste parole. Il vostro Michelangelo Buonarroti, scultore, pittore, architetto e giocoliere con le parole 183   La beltà che qui […]

I prigioni di Firenze

Quando passai a miglior vita, nel 1564, i miei prigioni si trovavano tutti nello studio fiorentino di via Mozza. Alcuni li avevo già portati a buon punto mentre altri erano […]

La moneta del cielo

Si avvicina la sera poco a poco e vi voglio augurare buona serata con qualche verso che scrissi secoli fa. La poesia, come l’arte, non ha tempo né spazio e […]

Prima domenica del mese

nel caso in cui non vi foste accorti che giorno è oggi, vi rammento che è la prima domenica del mese. Perché vi do’ una notizia simile? Beh, oggi potete […]

A buon intenditore, poche parole

Se Papa Clemente VII mi diede carta bianca per affrescare il Giudizio Universale, il suo successore Paolo IV avrebbe voluto distruggere l’intera opera. Vi starete domandando il perché. Beh ecco, […]