Vai al contenuto

Mese: agosto 2014

Ricordando le fatiche della mia vecchiaia

Stasera sono rimasto dentro la Chiesa di Santa Croce. Non avevo voglia di avventurarmi per le strade fiorentine a caccia di sguardi rapiti dalle bellezze create dall’uomo in tanti anni […]

Il primo colpo fu mortale

Ecco a voi qualche verso che scrissi per Tommaso de’ Cavalieri. Ve lo ripropongo oggi in questo primo meriggio d’agosto sperando possa alleviare qualche pena che portate in petto.   […]

L’ultima fatica

Qualche giorno a vi ho mostrato una lezione sul mio David impartita da Antonio Paolucci. Visto che è stata molto apprezzata, in questa domenica pomeriggio voglio proporvi un’altra lezione. Potrete […]

Parole appassionate solo per Tommaso

Ecco a voi una lettera privatissima che scrissi a Tommaso de’ Cavalieri durante gli ultimi giorni del luglio del 1533. La faccio leggere anche a voi tanto oramai è diventata […]

Lia e Rachele

La maggior parte dei visitatori che entra nella Chiesa di San Pietro in Vincoli va ad ammirare il Mosè e spesso non fa nemmeno caso alle altre sculture che sono […]

Il Michelangelo d’America? Mah…

Chi di voi conosce Costantino Brumidi? È un pittore che qualcuno oltreoceano chiama il Michelangelo degli Stati Uniti. È celebre per aver realizzato l’affresco all’interno della nota cupolone di Washington: […]

Nemico di me stesso

In questo pomeriggio d’agosto ma che già pare di settembre, vi lascio qualche verso sperando possa accompagnare i vostri pensieri. Forse non son versi allegri ma che ci volete fare: […]

Amici pochi ma buoni

Tommaso de’ Cavalieri era più che un amico per me. Ragazzo prima raffinato, uomo colto e intelligente con il passare degli anni. Mai sopra le righe ma sempre attento ai […]